Quando sono andata per la prima volta in Kenya mi sono riscoperta ad imparare. Imparare di nuovo. Imparare attraverso le parole che mi diceva mia nonna. Che un piatto caldo è importante quando non mangi tutti i giorni. Che l'acqua non va' sprecata perche' è un bene prezioso e se non l'avessi avuta la mia vita sarebbe stata difficile. Che non mi serviva avere delle cose nuove ogni giorno, perche' le cose vecchie se tenute bene potevano durare ed essermi utili a lungo. Mentre camminavo per quelle strade di terra battuta e vedevo case costruite col fango, bambini senza nulla che mi sorridevano chiedendosi chi fossi, mamme che riuscivano a far sbocciare sorrisi semplicemente stringendo al petto le loro figlie ho deciso che potevo contribuire a cambiare qualcosa. Senza inventare nulla di nuovo, semplicemente pensando a quello che mia nonna avrebbe voluto io avessi, semplicemente riscoprendo i valori che per anni hanno albergato a casa mia e applicandoli al mondo. Perche' in fondo basta amare il prossimo per sentirsi meglio, cercando chi come noi puo' amare e aiutare, semplice come amare insieme, tupende pamoja, appunto. Benvenuti.

Alessandra Baiocchi